Ferramenta Capararo Ingrosso e dettaglio di ferramenta e utensileria

Breve storia del trapano moderno

Vi siete mai chiesti da dove arriva il trapano moderno che utiliziamo ai nostri giorni?. Risparmiandovi il racconto di svariati milioni di anni di storia di fori e forature passiamo direttamente al trapano come lo conosciamo oggi: uno strumento piuttosto recente che inizia a prendere forma con l’avvento del motore elettrico nell’Ottocento.

Nel 1889 a Melbourne, Australia, viene depositato il brevetto del trapano elettrico da parte di Arthur James Arnot e William Blanch Brain. Si trattava di un trapano stazionario per le miniere. Un’invenzione che pochi anni dopo, nel 1895, aiutò alla creazione del primo trapano elettrico portatile da parte dei fratelli Wilhelm e Carl Fein, di Stoccarda, Germania. 

Il trapano dei fratelli Fein ha però il difetto di non essere maneggevole, così per un salto di qualità bisogna attendere il 1917,quando i signori Duncan Black e Alonzo Decker, proprietari di un piccolo stabilimento di macchine industriali a Baltimora, che si affermerà velocemente a livello internazionale con il marchio Black&Decker, depositano il brevetto di un trapano con un design ispirato alle Colt: impugnatura a pistola e pulsante di avviamento con grilletto. Una novità che imprime un fortissimo impulso all’industria degli elettroutensili.

Nel 1932, alla Fiera Campionaria di Lipsia, Bosch presenta il suo nuovo martello pneumatico. Bosch è in grado di produrre in serie il primo trapano elettrico capace di ruotare e percuotere allo stesso tempo. Rende più semplice il lavoro nei cantieri edili e viene utilizzato su materiali di qualsiasi spessore.

E’ il 1942 quando Black&Decker lancia il primo trapano elettrico portatile a uso non professionale. Leggenda vuole che l’idea di rendere il trapano un prodotto per tutti viene al figlio di Alonzo, dopo aver scoperto che gli operai portavano a casa i trapani dalla fabbrica per effettuare delle manutenzioni domestiche. E’ l’inizio della rivoluzione del fai da te.

Bisogna attendere gli anni ’60 per vedere sul mercato i primi trapani a batteria, alimentati da celle al nichel-cadmio, ovvero l’antenato degli attuali elettroutensili al litio.

Se ancora non lo sai da noi puoi trovare i trapani delle migliori marche, passa per avere più informazioni o consulta il nostro catalogo online!

Se l'articolo ti è piaciuto condividilo con gli amici!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *